martedì 7 ottobre 2008

Non Esistono Italiani Neri!


In questi pochi mesi di blog ho capito una cosa. I post che tirano di piu' sono quelli che parlano di calcio e di figa. Di calcio non capisco molto. Di figa ancora meno. Quindi, alla faccia di tutti quelli che dicono di Balotelli, "non esistono italiani neri",  dimenticando gli avi che andavano a fecondare le belle abissine, io vi descrivero' i componenti della nazionale del futuro, che vincera' molto e fara' stare zitti i promotori della razza pura.


Rascido Taufiki.

Abbruzzese di origini palestinesi, il Rascido detto "er Kamikazze", invento' una tecnica stupefacente che mando' Quaresma e la sua "Trivela" a lavorare per una compagnia petrolifera in Texas. Rascido raccoglieva il rinvio del portiere avversario direttamente sui coglioni, resi gonfi e insensibili grazie ad un DNA resistente a decenni di occupazione. Gli avversari immaginando un immane dolore, strizzavano chiappe e occhi per diversi secondi, permettendo cosi' al Kamikazze di dirigersi rapidamente in porta al grido di "Allah e' grande! I miei coglioni di piu'!". Il padre di Rashid, come si ostinava a chiamarlo nonostante la nazionalita' italiana, dichiarava: "Ho sempre desiderato un figlio kamikaze. Certo, quando torno a Gaza, mi pigliano tutti per il culo ma per me e' sempre un martire che si sacrifica per la squadra". Con Rascido la nazionale divenne imbattibile e l'Adidas, sponsor di TUTTE le squadre avversarie, escogito' di tutto per arrestare la superiorita' degli azzuroverdi (nel 2042 vennero introdotti i calzettoni verdi per far felice l'ottavo clone di Umberto Bossi, nonostante il sesto clone di Giorgio Armani continuasse a ripetergli "Va che non sta bene per un cazzo... e fa pure male agli occhi!"). 

In combutta con la FIFA, l'Adidas modifico' la forma dei palloni. Dapprima impercettibilmente, rendendoli appena piu' spigolosi. Ma questo non fermava Rascido. Si arrivo' cosi' al mondiale del 2058 dove, scandalosamente, venne introdotto "Osiride", primo pallone piramidale, manufatto di alta ingegneria, prodotto da bambini pachistani laureati in bio architettura.

Vinse comunque l'Italia, ma dopo una finale estenuante con l'Egitto, miracolosamente arrivato per la prima volta in una competizione di questo livello. 

L'allenatore tedesco, seccato per non essersi qualificato tra le prime quattro, dichiaro': "Si, bella partita, anche se 5179 palloni finiti in tribuna sono un po' troppi... ora pero' la smettiamo con ste' stronzate?"

Rascido Taufiki fini' la sua carriera come commentatore di Quark e ospite fisso di Medicina 33.

Grazie Rascido, rimarrai sempre nei nostri cuori come noi ti resteremo sempre sulle palle.


6 commenti:

Anonimo ha detto...

HAHAHAHAHAH FANTASTICO!!!! TI VOTO SU OKNOTIZIE!!!

mau/C ha detto...

that's probably the best post ever posted inside your posts! ti assegno un ex- voto a tua scelta tra i seguenti:
http://bp0.blogger.com/_PuUqyuOEslk/SBxgTDuO0AI/AAAAAAAAAC0/mmjWB4WjPws/s1600-h/Zao+Wou-Ki+Sans+titre+%28coq%29.jpeg

http://www.radiodd.com/files/RE-coq_small.jpg

grattaevinci ha detto...

Onore a Rascido!
Un italiano con le palle!

Anonimo ha detto...

comunista non esistono italiani neri e non esisteranno mai

Gatta bastarda ha detto...

gli italiani neri prima o poi ammazzeranno quelli che sparano stronzate come l'anonimo qui sopra..che sarà anche italiano, ma visto che non sà usare la punteggiatura ho i miei dubbi...
almeno prima imparara la tua lingua!

Coq Baroque ha detto...

mau, bello il gallo ma il tipo travestito mi piace di piu'

gratta e vinci, mai un italiano le uso' meglio.

gatta, fregatene come me ne frego io...