domenica 26 ottobre 2008

Donne dell'altro mondo


Ok che sono al quinto Martini, Ok che me lo aveva detto subito che era ucraina kazaka uzbeka chi diamine se lo ricorda ma anche la gente intorno comincia a guardarci strano e questa parla parla parla e io non ci capisco un cazzo e mentre sto per chiederle che razza di lingua e' le cade una goccia di vino sul seno e lei 'sta lingua se la allunga fino al decolte' per leccarla e cazzo ora ho capito. 

Alla fine gli extraterrestri sono arrivati.


"Senti honey, perche' non continuiamo a casa mia?"

"HAYHSIETT"

"Non voglio lasciare un commento* sweety, voglio che mi rifai la cosa della lingua in privato. Giuro che non faro' cadere del vino dal ginocchio in giu'"

"SJ, WA BEENE! PHAMOLO SHTRANO!"

"Azz... sara' il Martini ma comincio a capirti... e mi piaci." 

"AANKHE TU MJY PIAACHI"


Chi l'avrebbe mai pensato, settimana scorsa mi dicevo che dovrei andare a vedere Wall•E e invece stasera me lo trombo...



*riferimento a questo post precedente

10 commenti:

stelllare ha detto...

beato te qualsiasi cosa che ti trombi...;o)

Coq Baroque ha detto...

Sono un gentiluomo e non vanto le avventure in pubblico ma... dico solo che era una roba mai vista! Un po' meccanica ma mai vista. Cigolava...

Ale ha detto...

Io lo dico sempre...
siamo sorprendenti noi donne, talvolta...
e voi, del resto, vi stupite con poco... ;)

Coq Baroque ha detto...

Ale, io mi stupisco con pochissimo. Un bambino di fronte al catalogo Lego... tutto quello con scritto "Novita' 2008" mi attira! :)

Ale ha detto...

...e vabbè, ma sui Lego spari alto... come si può non essere ammirati davanti ai lego...
...e pensare che io da bambina avevo la famiglia Brambilla coi Lego... (mai saputo se si chiamasse davvero Brambilla) magari adesso ci fanno The Sims... sorprendente tristezza...

Coq Baroque ha detto...

la famiglia Brambilla? chissa' perche' mi viene in mente la famiglia dell'olio Sasso che saltava sul lettone...

Brukoniglio ha detto...

Che esperienza cyberpunk :)
Nella mia mente si sono pericolosamente incrociati Blade Runner e Visitors ad immaginare la scena.

stelllare ha detto...

il commento di brukoniglio è quello che avrei voluto lasciarti io...aggiungerei l'invidia...da spettatrice ;o)

Coq Baroque ha detto...

Bruko e Stella, c'e' un racconto di Boris Vian, di cui purtroppo non ricordo il titolo anche a cercarlo su google,in cui il personaggio finiva in un castello e si trovava a passare la notte con questa demoniaca creatura fornita di due sessi. La cosa era... vabbe' fate voi! :)

Brukoniglio ha detto...

@Stellare: Pardon, la prossima volta vi cederò il passo, madame ;)

@Coq: Se scopri il titolo del racconto avvisami, per favore, chè mi hai incuriosito notevolmente con Vian.