venerdì 16 gennaio 2009

Rob Brezny, non dovevi.

Rob Brezny lo trovate su Internazionale, ma non ci credo che non lo conoscete.

6 commenti:

Ale ha detto...

Vuoi correrci con il mio?

"la tua libertà è più facile da conquistare rispetto a quella di un bambino pachistano che fabbrica tappeti tutto il giorno in una stanza buia."

Stamattina quando l'ho letto mi sono depressa.

p.s. e dicono che sia uno dei più stimati....
p.p.s e io non ci credo nemmeno neglio oroscopi!

p.p.p.s. ma guarda te.
p.p.p.p.s tzè l'oroscopo.
p.p.p.p.p.s c'ho preso gusto.
p.p.p.p.p.p.s. ammazza la vecchia.......
p.p.p.p.p.p.p.s. ok, la smetto.
p.p.p.p.p.p.p.p.s. non ce la faccio.
p.p.p.p.p.p.p.p.p.s. ...coooool fliiiiiiiit!
...coq...
...bloccami l'accesso ai commenti. ti prego.

Coq Baroque ha detto...

:)) Ale, calmati. Brezny non e' un oroscopista per me.E' un saggio dispensatore di consigli meno scemi degli altri. Tu non hai bisogno di leggere proprio il tuo, se non ti piace fatti un giro dagli altri...
E cmq gli oroscopi sono delle grandi stronzate! Tranne Brezny...

oh, basta

fermami tu che ho gia' il cevello in pappa!

dragonfly ha detto...

Non mi piace leggere l'oroscopo, perchè son solo stronzate e poi mi mette in ansia... Però mi ha incuriosito ciò che ha scritto Brezsny sul CANCRO( il mio segno) per questa settimana. Ci rifletterò su...

stelllare ha detto...

io sono scoppiata a ridere sul sagittario....anche se sono capricorno come scrive COQ...leggiamoceli tutti....

dragonfly ha detto...

E cmq, anch'io continuo imperterrita a chiedere alla vita:" perchè infierisci? " Non so cosa ci trova di così divertente...

Brukoniglio ha detto...

Wow, il mio segno (sagittario) lascia ben sperare anche se onestamente non vorrei mai diventare come Keith Richards... Voglio dire, che schifo! Sembra un non-morto riesumato a forza di operazioni magico-chirurgiche da uno scienziato pazzo che ha dimenticato di fargli una bella plastica facciale!
Seguo Brezsny da un pò di tempo, è indubbiamente in possesso della Verità Ultima, un giorno o l'altro chiederò la mano di sua figlia.