lunedì 29 giugno 2009

Lettere a Coq


Caro Coq,

sono una giovane e carina, permettimi di essere immodesta, ragazza del sud. Per qualche tempo ho frequentato un uomo molto piu' maturo di me. E' un uomo che ammiro e rispetto, ma purtroppo non amo. Anche se mi copre di regali io volevo qualcosa in piu' rispetto al solito "sugar daddy", ma lui non sembra volermela dare. Cosi' ho deciso di troncare la relazione. Ti scrivo perche' da quando ho preso questa decisione succedono cose strane: gli oggetti in casa mia si spostano, torno dalla spesa e trovo il computer acceso e l'altro giorno addirittura mi si e' incendiata la macchina.

Pensi siano manifestazioni del paranormale?

Perplessa (BA)


Cara Perplessa da Bangalore, come parli bene l'italiano! Venendo alla tua lettera mi sembra ovvio che casa tua sia infestata da presenze soprannaturali. Certamente "Poltergeist" esperti in scasso, informatica e dedite alla telecinesi di combustibile come avvertimento. Io non avviserei la magistratura e cercherei di capire cosa ha scatenato l'ira di questi esseri spirituali che, se contattati, sicuramente troveranno un accordo con te.

Probabilmente tramite il medium Niccolo' Ghedini.




Ciao Coq,

ti scrivo perche sono disperata. Da quando ho 16 anni la mia vita e' diventata un inferno. Un tempo le feste erano la cosa piu' bella che una ragazza, ancora un po' bambina, potesse desiderare. Eppure ora mi sento perseguitata. Il 25 Dicembre aspetto Babbo Natale e invece mi arriva un vecchio in doppiopetto, truccato e con in mano un bicchiere di spumante. Mi sveglio la mattina dell' Epifania e al posto della calza con i dolcetti ci trovo una scarpa numero 42 e1/2 col rialzo. A Pasqua apro l'uovo e ci trovo dentro una foto del vecchio, lo stesso di Natale. Alla mia festa dei 18 anni chiedo uno scooter e invece arriva il vecchio che mi regala una collana! Che me ne faccio di una collana? Ci vado a scuola? Non ce la faccio piu'! Coq aiutami!!!

Casoria Girl XXX


Cara CG, pubblico la tua lettera come esempio perche' me ne arrivano molte simili. Il tuo problema e' quello di molte ragazze, che con il sogno della televisione e dello spettacolo, hanno incautamente inviato book fotografici a quel filantropo di Emilio Fede. Per fortuna, in Italia, il prezzo da pagare per poter avere un lavoro nel magico mondo dello spettacolo, ma anche della politica o pubblica amministrazione, e' il volontariato. Non prenderlo come un peso. Accudire i vecchi e tenergli compagnia e' una nobile missione. E con certi vecchi anche piu' redditizia che fare l'infermiera negli ospizi.



Barbara ci invia una lettera un po' lunga denunciando un agente di viaggi che prometteva week end economici a Roma, Napoli e Milano e vacanze a prezzi ridicoli in Sardegna. Purtroppo qui ci occupiamo di questioni di cuore. Cara Barbara, ci dispiace, non ti possiamo aiutare.


Scrivetemi per i vostri dilemmi d'amore.

Finirete nello spam.

domenica 28 giugno 2009

sabato 27 giugno 2009

Ho gia' deciso

Questa e' la piu' bella canzone e il piu' bel video del 2009

Se cambio idea ve lo faccio sapere

venerdì 26 giugno 2009

Il Moonwalk era una disciplina olimpica?

La Flagellazione del Nostro Signore Gesu' Cristo (quel sovversivo)


William Adolphe Bourguerau - 1880 + Coq Baroque - Stamattina dopo il caffe'

Guardati attorno


- Dammi una prova dell'esistenza di dio.


- Guardati attorno, guarda il creato, la bellezza delle montagne e l'immensita' del mare... 

Ora dammi tu una prova della non esistenza di Dio.


- Guarda il telegiornale.

lunedì 22 giugno 2009

Natale in casa...



Poco Panem et il Circenses fa schifo.

Ottima prova degli azzurri ieri sera contro il Brasile in Confederations Cup. Si sono rivelate perfette le scelte di Lippi nella formazione e un grande Toni, dopo la fenomenale stagione in Bundesliga, apre il pallottoliere azzurro addirittura 15 minuti prima del calcio d'inizio mentre il Brasile e' ancora in doccia. Lanciato da Pirlo, che si stava allacciando le scarpe in panchina, Toni corre da solo tutto il campo dribblando giocatori che solo lui e i tre pastorelli di Fatima potevano vedere. 1 a 0, palla al centro e grande festa dei tifosi sudafricani che inneggiano una danza tribale per togliere il malocchio allo strano giocatore lungo e invasato.

Dopo solo 5 minuti e' il momento di Gattuso, che sembra abbia passato la notte a studiare schemi e a guardare 5 volte Shaolin Soccer di cui l'ultima in rewind. Raccoglie un passaggio del raccattapalle e si lancia sulla fascia, si sposta al centro, arretra di alcuni metri per fare un' offerta ad un povero che poi si scoprira' essere Kaka' e fa partire una gran botta da centro campo colpendo tre difensori verdeoro e distribuendoli in rete. A quel punto con il risultato al sicuro c'e' il tempo per un cameo di Mazzola e negli ultimi minuti entra in campo anche Giuseppe Meazza. O almeno cosi' giura Toni. 

L'Italia non passa comunque il turno per colpa di una telecronaca disfattista e bugiarda, insufflata dai media stranieri e di chiaro stampo comunista. Vedremo oggi le bugie che racconteranno i giornali.

domenica 21 giugno 2009

Stampa estera




C'era una volta

C'era una volta un re buono e generoso che tutti i sudditi rassicurava con il suo sorriso benevolo e ottimista. Gli araldi cantavano le sue gesta nei 4 angoli del regno e i sovrani degli altri reami lo rispettavano e chiedevano consigli sul buon governo.


E poi, papa', com'e' finito?


E poi sono arrivate 'na marea di zoccole puttane bagasce mignotte e battone a rovinargli tutto.

martedì 16 giugno 2009

Iran

Usa vs (Magic) Italy

Dopo quello che ho visto ieri ho capito che certe cose non hanno piu' importanza: il dualismo Toni - GiIardino, la presenza dei "vecchietti" del mondiale 2006, i motivi della mancata convocazione di Cassano e se dietro il rifiuto di chiamare Balotelli ci sono i timori per la reazione della tifoseria xenofoba.

Nossignori, qui c'e' un progetto eversivo piu' ampio. Il tipo, o i tipi, che hanno disegnato quello schifo della nuova divisa della Nazionale sono sicuramenti le menti che hanno creato il logo Magic Italy.

Franchi tiratori del buongusto. Boicottatori della nostra immagine. Style killers pagati da... pagati e basta. Cos'e' quell'azzurrino sbiadito da mamma che sbaglia candeggio? Per non parlare dei calzoncini marroni. Marroni! L'ammissione di avere timore dell'avversario gia' negli spogliatoi. 

Azzurro e marrone. Insieme...


lunedì 15 giugno 2009

Privacy

Estendiamo la protezione della privacy non solo ai minorenni, ma anche ai minorati



Berlusconi - Manca solo che dicano che sono gay


Arcigay - Complimenti, sempre attento a non offendere


Berlusconi - Volevo dire ebreo


Comunita' ebraica - Cosa?


Berlusconi - Negro, ho detto negro


Usa - E ALLORA?!?


Lega -SI' SI'! Ha detto negro! Anzi, neger!


Berlusconi - Non ce la faccio piu'... andate a scaricare Scaricabile


Scaricabile: un sacco di vignette di gente brava brava, testi satirici di altra gente brava tanto, il solito porno di Coq Baroque (io), le risposte ai lettori di qualcosadelgenere, la politica internazionale di La Volpe 

(ma ce n'e' uno che ha un nome decente su quel pdf?). Insomma che ci fate ancora qui?

Fora di Ball!


venerdì 12 giugno 2009

Piangi pure

Lui



Sono le tre del mattino. Sveglio. Acqua. 

Glu glu glu. 

Sigaretta. 

Mphhhh. 

Mphhhh? 

Perche', il suono della sigaretta aspirata com'e'? Non ha suono. Come il pesce. E perche' il pesce fa sempre blup blup? Vero. 

Mphhhh. 

Tre giorni lontano dalla rete mi hanno fatto perdere cose interessanti. Guardo le gallerie fotografiche di Repubblica.it. Iene contro aironi. Elefanti che soffrono di solitudine. Un nuovo nato allo zoo di Singapore. Le amazzoni di Gheddafi. Ecco, ne parlano tutti e io non le ho ancora viste. Insomma, qualcuna carina ma niente di... Aspetta aspetta. 

Guarda questa. 

Ma pensa.



 Quando vivevo al Cairo uno dei modi piu' economici di spostarsi in Africa era proprio la compagnia di bandiera libica: la Afriqiyah

Quindi Gheddafi e' arrivato in Italia con la Afriqiyah, che magari e' dotata di tutti i comfort rispetto ad un aereo ordinario, ma almeno non c'e' scritto 

الجماهيرية العربية الليبية الشعبية الإشتراكية العظمى 

Great Socialist People's Libyan Arab Jamahiriya 

e per l'immagine della compagnia ha una certa importanza, anche pubblicitaria. 

Comunque vediamo... 15 giugno, Tripoli - Roma e il ritorno il 17. 173 euro piu' 62,78 di tasse. 235 euro e 78 centesmi che moltiplicato per le amazzoni, le guardie del corpo, i lecchini e i lacche' (stampa al seguito)... quanti saranno? 30? 

Ma facciamo 40, a occhio. 

9 mila 431 euro e 2 centesimi. 

Ammesso che siano 40, ovvio.

Non ci giurerei, ma scommetto che un Fiumicino - Porto Cervo in Falcon costa di piu'.

Forse la Libia e' un paese povero e Gheddafi non si puo' permettere un aereo presidenziale. Mentre l'Italia e' ricca. O forse in tempi di crisi un dittatore serio sa come muoversi. Lui.

giovedì 11 giugno 2009

Meglio cominciare da piccoli



La scuola in cui ho appena iscritto mio figlio ha questo simbolo.

Perche', parliamoci chiaro, con quello che ci aspetta, 
e' meglio prepararli da piccoli a resistere. 
E che gioia sara' vederlo giocare con i compagni a 
"Autofinanziamo la rivoluzione con una rapina in banca"
A parte scherzi, voglio solo che cresca libero.


Se credete sia una delle solite cazzate Coq Baroque
ecco il link
Se volete leggere un post interessante a riguardo
eccovelo

Appello

Alla luce dei risultati elettorali, della fiducia alla legge sulle intercettazioni e di tutto il resto che sappiamo, desidero lanciare un appello.
Voi che lottate per i diritti civili a Cuba, voi contro la censura in Cina, voi che vi battete contro la pena di morte negli Usa, per la liberta' in Tibet, voi dell'associazione per la liberta' dei gay pakistani, delle lesbiche iraniane, delle donne occidentali contro l'infibulazione in Africa, voi contro la barbarie dei micini soffritti dei monti Urali e delle lattughe transgeniche che rovinano i coltivatori della pianura del Kicazzosenefottestan. A voi rivolgo questo appello: cominciate a farvi i cazzi vostri. 
Che qui non siamo mica messi meglio.

lunedì 8 giugno 2009

Al Mare


Con questa immagine 
me ne vado al mare 
pieno di gaudio 
per tre giorni.
Au revoir.
coq

sabato 6 giugno 2009

mercoledì 3 giugno 2009

lunedì 1 giugno 2009